Crea sito

Depurazione e Drenaggio per ritrovare la forma

“Depurazione” e “Drenaggio” all’atto pratico sono molto simili, in quanto entrambi comportano l´eliminazione di tossine accumulate nel corso del tempo nell´organismo di un individuo. Con depurazione e drenaggio si intende una stimolazione degli organi emuntori deputati all´eliminazione delle tossine, ossia l´intestino, il fegato, i reni e la pelle. Pertanto usando piante che sollecitino le attività di eliminazione di tali organi, si può ottenere un drenaggio o una depurazione. Diversa è la modalità con cui si opera una depurazione o un drenaggio: solitamente la depurazione è un’operazione breve e rapida, ma che pretende maggiore dispendio energetico dall´organismo, mentre il drenaggio è lento e profondo, in modo tale che sia meno traumatico, ma più lungo. Chi gode di buona salute e decide di disintossicarsi, può fare tranquillamente un ciclo di tre settimane di depurazione usualmente in primavera o subito dopo eccessi di cibo festivi. Il drenaggio breve invece è più consono per chi magari debilitato vuole ottenere risultati sul momento e senza protarsi con le cure nel tempo.

Dopo una depurazione fatta bene si ottengono molti benefici tra i quali:  

perdita di peso corporeo, indispensabile per chi è in sovrappeso e soffre di altri disturbi come diabete, colesterolo, pressione alta, etc ;

maggiore aumento dei livelli energetici dell’organismo, quindi più forze fisiche;

riequilibrio dell'organismo di valido aiuto in casi di disturbi del sistema immunitario (malattie autoimmuni, intolleranze, allergie ecc.);

rinforzo del sistema immunitario, portando il corpo a combattere meglio gli agenti esterni (batteri, virus, funghi ecc.). Ogni individuo è unico ed irripetibile, perciò necessita dal Naturopata di un suo programma personalizzato di depurazione o drenaggio che prenda in considerazione i suoi punti deboli. Un programma depurativo può così ad esempio iniziare dal fegato oppure dall´intestino. La priorità è quasi sempre per tutti quella di riequilibrare le funzioni intestinali per limitare un continuo intossicarsi interno. Naturalmente le tossine possono essere esterne (inquinamento atmosferico o contatto con persone che ci mandano energia sporca, negativa per il nostro stato di salute) o interne (cibo scadente,  ansia e stress che generano squilibri ormonali e metabolici, causa di malumore "tossico" e abbassamento delle difese immunitarie). Con l'aiuto della Naturopatia, che fa utilizzo di piante officinali per la stimolazione degli organi emuntori, dietoterapia, fiori di bach, oli essenziali  e tecniche di rilassamento o pulizia della persona specifiche, si può ritornare perfettamente in forma. Basta avere volontà di cambiamento del proprio regime di vita per  riacquistare benessere psico- fisico stabile e duraturo.

 ESCAPE='HTML'