Crea sito

Floriterapia e Test dell'Enneagramma

La floriterapia, detta così perché fa uso di essenze di fiori selvatici, è una tecnica che considera l’individuo nella sua Globalità ed Unicità: Anima - Mente e Corpo. Non è essenziale quale sia il sintomo che ad un certo punto si manifesta, ma come viene vissuto dalla persona. L'essenza del fiore sollecita a realizzare la virtù opposta (per esempio in caso di rigidità il fiore svilupperà il rilassamento). L'innovazione della floriterapia e del dr. Bach è stata quella di scoprire le qualità “sottili” dei fiori, portatori di messaggi che vanno oltre l'aspetto terapeutico della pianta, ossia  come l'energia psichica sta a quella fisica. Il metodo terapeutico progettato dal medico Edward Bach parte dalla convinzione che ad ogni malattia corrisponda un preciso disagio psicologico e consiste in 38 preparati ("fiori di Bach" o semplicemente "rimedi") a base di fiori, acqua e brandy che sono in grado di alleviare tali disturbi. Molti si chiederanno “perché” il fiore? Perchè in esso è contenuto tutto il potenziale della pianta stessa. Le radici, il fusto e le foglie racchiudono la parte più materiale e già manifesta, mentre il seme ancora non manifesto, riassume in esso tutte le caratteristiche maggiori della pianta, permettendo la sua riproduzione. Il fiore è il legame insieme simbolico e materiale che collega queste due parti. L'intervento si fonda in primis sull’ascolto empatico per comprendere la natura del problema, le esigenze della persona coinvolta e le caratteristiche dell’ambiente in cui vive. Compreso lo squilibrio emozionale del cliente, il naturopata lo guida nella scelta delle essenze floreali per sbloccarne la forza reattiva e smuovere le risorse interiori atte ad un cambiamento così da giungere alla soluzione del problema. La risoluzione è semplificata qualora si individui enneatipo del cliente attraverso Test dell'Enneagramma e si applichino ad esso Fiori di Bach o qualsiasi altro tipo di essenza floreale (Fiori Californiani, Himalayani, etc.) consigliata. Enneagramma deriva dalle parole “ennea” e “gramma”, ossia “9” e “segno” e significa disegno a nove punte. Esso è una vera e propria teoria della personalità, che vanta origini antichissime. Secondo questa teoria esistono 9 tipologie di personalità diverse, ossia gli enneatipi, ognuno con le sue caratteristiche particolari. La particolarità dell’Enneagramma sta nel fatto che le tipologie di personalità non sono statiche, bensì dinamiche. L'enneatipo risultante sarebbe dunque come una fotografia di un certo momento della nostra vita, magari influenzato da stress; attraverso il nostro percorso di crescita, probabilmente ci sposteremo da una categoria all'altra, enfatizzando e modificando determinati aspetti della nostra personalità.